Africa

Si apre il G8, si parla di Africa,
Forse perche’ qui non c’e’ stata una delle tappe del live8 ma piu’ prosaicamente il concerto gratuito di Lionel Richie a Piazza degli Eroi offerto dalla Telecom ungherese (controllata dalla Deutsche Telekom), il Kapusinski che e’ in me vuole riportare questa frase pronunciata in data odierna da uno dei leader storici dell’Africa*:

“Non vogliamo essere trattati come mendicanti sulla porta dei ricchi.implorare al G8 la cancellazione del debito nn aiuterà l’Africa. Abbiamo bisogno di cooperazione fra i piccoli e i grandi Paesi del mondo”

Mettendo poi in guardia i capi di Stato africani sulle condizioni poste dall’Occidente per gli aiuti: “Se dai soldi a un povero, non gli chiedi di cambiarsi i vestiti o di cambiare il modo in cui prega”

La lega Africana riunita oggi a Sirte (Lybia) ha chiesto x l’Africa, provocatoriamente, l’assegnazione di 2 seggi permanenti nel consiglio di sicurezza dell’ONU

*Muammar Gheddafi