l’uomo più felice del mondo

Un vecchio dai capelli bianchi e le spalle curve entra in una bettola. Non una faccia nota della bettola, quelle ci sono già tutte. Lui ha un cappotto blu, quasi un intellettuale. Sembra proprio anziano. Sono le 21.20 è tardi pe un anziano per le strade di nuovo fredde della capitale. Si avvicina al banco. Eva sospettosa ma sempre gentile gli chiede cosa desidera. Una birra grande. Quella economica. Grande?. Si. Conta gli spiccioli sul bancone. Si siede a un tavolo, un po’ distante con la sedia, chè al tavolo ci sono due giovani. Si toglie il cappotto. Sotto ha un completo grigio. Alza lo sguardo, guarda il Barcellona sul grandeschermo.

Sembra l’uomo più felice del mondo.