Coronavirus East

Ti aspetti di stare come in vacanza con molto tempo per te, un buon libro, e cucinare in tranquillità rispettando i tempi giusti, e magari un buon film la sera scaccolandoti e stropicciandoti gli occhi quando arriva il sonno ma vuoi vedere come va a finire invece ti trovi sempre alla scrivania con un’ansia crescente ad aggiornare sempre i tuoi siti preferiti tra cui c’è anche quello del bollettino di guerra morte e feriti e dispersi del coronavirus (link) a leggere di mortalità cinque volte quella normale in città come Bergamo, a cercare sempre gli aggiornamenti dai siti dei tuoi due paesi, con appunti fissi attorno alle due per la “ Tribù Operativa” la traduzione letterale della Operativ Torzs, una specie di Squadra speciale, che sembra uscita da un film di Franco e ciccio, uno in divisa militare dura con tante medagliette pelato al punto giusto e la zia Cecilia, Cecilia Muller, una simpatica signora di mezzetà con gli occhiali con la catenina, la messa in piega. Sarebbe l’ufficiale militare in capo ma “sembra una cassiera del Lidl” mi ha fatto Robert, un amico infettivologo che ha lavorato come sulla ricerca contro l ‘AIDS; un altro virus, una che ha fatto carriera con la fedeltà politica insomma. Poi arrivano i nostri con il loro bollettino di guerra, morti, feriti, dispersi, le rassicurazioni va tutto bene mantenete la calma.. oggi in realtà c’erano solo due militari, e han risposto a domande sul virus. Come nei film americani quando scoppia l’epidemia e la situazione la prendono in mano quelli del Pentagono e lo scienziato che vorrebbe dire la verità ma gli viene tappata la bocca. la sala stampa è quasi deserta tranne solo qualche giovane volenteroso.

in realtà oggi ha parlato Orban, ha cambiato a 360°C la sua posizione in 12 ore e nessuno se ne è accorto, ha parlato al suo classico colloquio alla radio del venerdi mattina e ha detto a parte cche il virus lo portano gli stranieri puzzoni, che “segue le mosse degli altri paesi” ma le scuile rimangono aperte (i bambini si ocntagiano e poi chi st aa casa con i bambini, i nonni!) e poi nn si puo perdere l’anno soclastico e cmq i professori nn saranno pagati se si blocca tutto.

poi però una classe nel liceo buono buono quello di mattoni rossi, il Toldi sotto il castello di Buda, viene mandata a casa perchè arriva la notizia che la madre di un ragazzo ha il virus conclamato, poi il preside di un piccolo paese sopra il Balaton, Tapolca, decide di mandare tutti a casa, epricolo, chissenefrega delle regole che sono cosi. Alle 8.30 passa la notiza alle 9.15 il presidente parla alla nazione, sul suo account facebook ( che ovviamente si blocca) ma poi eccolo in differita facebook orban in maniche di camicia bianca dietro una scrivania nn da parata che parla di una giornata pesanta, snocciola 10 gruppi operativi formatisi, annuncia la chiusura delle scuole (la forza di orban  è anche in questo italianissimo pragmatismo, sa adattarsi alle cirocstanza, tornar eindietro e prendere l’asltra strada senza mostrare debolezza e indecisione), si procede a distanza con aiuti elettronici (come dappertutto ornai in europa), chi nn ce li ha puo sempre andare a scuola e usare i computer della scuola  inarca le sopracciglie, si, si formeranno piccoli gruppi.

Kurz ha parlato all 14, i nostri Borrelli alle 18, Trump alle 17, ieri ho visto Boris Johnson, la lotta al virus dal divano di casa è dura. Quando ha ventun anni mi tagliai i capelli lunghi (mi arrivavano alle spalle, nn ero un metallaro, è che i barbieri mi facevano tanta paura) capii cosa davvero le persone pensavano di me da come reagirono la taglio che avevo dato alla mia vita, oggi vediamo come i popoli della terra reagiscono all’arrivo di una epidemia per cui nn abbiamo cure e sembra una barzelletta; l’italiano disubbidisce, ama la famiglia e canta, l’inglese pensa alla borsa, gli americani nn sanno cos’è la sanità pubblica, l’austria parla dell’italia, gli ungheresi… gli ungheresi sono dei pochissimi paesi che classifica ancora i malati secondo la nazionalità.. lo immaginereste in italia? Abbiamo 2100 contagiti italiani, 34 senegalesi, 23 bengalesi, 5 albanesi…. ecco forse lo avrebbe fatto il governo salvini ministro dell’interno.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s