spiegare si dice “ungheresizzare”

avrò conosciuto una 20ina di italiani che vivono qui, dico gente che c’e qui da più di un anno e ne conosco solo 1 che sia capace di conversare in ungherese (lode a te o Sandro).

Dicono che è l’ungherese che è difficile, e certo è una lingua altra. Si è già detto in questo blog non indoeuropea. E da secoli incastonata qui come lingua altra in europa,

basti dire quello che mi han detto oggi: che in ungherese “spiegare” si dice “ungheresizzare”. Forte.

ma è una scusa ovviamente. anzi sembra un gioco di intelligenza, (forse per questo qui anno una cosi alta % di premi nobel, seppur gli esigui investimenti in ricerca), con parole composte, prefissi e suffissi cumulativi (agglutinanti), armonie vocaliche, costruzioni grammaticali di logica e fantasia, costruzioni delle frasi strane e diverse per ogni umore che vuoi esprimere.

qualche esempio da Treccani:
alla fermata degli autobus gli orari dei giorni lavorativi=munka (lavoro)+nap (giorno) + ok (plurale con armonia vocalica)+on (eccezione a regola suffisso stato in luogo + armonia vocalica)=munkanapokon

sono le 5 meno dieci = dieci minuto cinqueorafaràtra

Advertisements

mic je devi fa na conferenza

Che ne pensi dell’ungherese mi fa Laura, com’e’ sentir parlare in ungherese..

Laura me lo chiede con la sua bellissima cantilena degna di un sufi che recita. Sapete com’?,in ungherese tutte le parole hanno l’accento sulla prima sillaba, E Allora PROvate UN po’ a Parlare COsi’…..

E poi HAnno DElle VOcali cosi’lunghe cHEogni MA cos? lunghe.., ,,, in effetti di vocali ne hanno 14..

a, ?, e, ?, i, ?, o, ?, u, ?, ?, ?, ?, ?

BASically QUEllecon Ilsegno TOnale SOnolunghe e AAperte.

Ma cosi’ non rende, in realt? si ammazzano per pronunciarle, si smascellano, la bocca deve essere aperta fino a far sentire l’alito..

dove ci incontriamo, facciamo a Deaaaaak Teeer? ma, no si fa ad AAAstooooooria..

Laura ha appena acceso 2 bacchettine di incenso che emanano un puzzo incredibile ma tant’?. creano atmosfera… Oggi ha fatto la scorta, 2 qualit? sottili e spesse per tutti nn farsi mancare niente..
Che rispondere a Laura per non deluderla?
Potrei dirle che sai, ? buffo per noi, l’ungherese lo sanno tutti, non e’ un lingua indoeuropea, ? un’isola tra paesi slavi e latini e sassoni,
che vuol dire che per costruzioni grammaticali e lessico il russo assomiglia piu’ all’italiano, al tedesco o all’hindi, che non al’ungherese, me lo ha spiegato ampiamente il ragazzo di Maria davanti ad una mappa fisica dell’europa con i nomi cosi’ strani, dove tutte le nazioni hanno nomi diversissimi.. (l’italia ? olaszorszag, il mare si chiama tend?sz …)

ma ? meglio dirle che ? una lingua cos? musicale.. JO? IGEN? IGEN, IGEN