SZOSZAT

Alla patria

Oh magiaro sii fedele alla tua patria,
in modo irremovibile
è tua culla, e un giorno anche tua tomba,
quella che di te prende cura e ti copre.

Al di fuori di questo in tutto il mondo
non c’è posto per te;
che tu dalla sorte sia benedetto o punito,
qui devi vivere o morire

SZOSZAT

Hazadnak renduletenul
legy hive, o magyar
bolcsod az a majdan sirod is
mely apol s eltakar

A nagy vilagon e kivul
nincsen szamodra hely
aldjon vagy verjen sors keze
itt elned, halnod kell.

Advertisements